QUESTIONARIO DI GRADIMENTO DEI SERVIZI COMUNALI

Dal 1 aprile partirà l'indagine di soddisfazione dell'utenza che si protrarrà fino alla fine dell’anno. Ad essere coinvolti gli uffici comunali aperti al pubblico, nei quali i cittadini che si recheranno agli sportelli troveranno un questionario strutturato per ogni area. Benché la customer satisfaction sia prevista dalla normativa (D.lgs. 150/2009) e costituisca un obbligo di legge, testare l’appeal dell’Amministrazione verso i cittadini è uno strumento importantissimo per lavorare bene. Nei questionari sono state inserite domande mirate per rilevare la percezione della qualità di ogni singolo servizio, gli standard ed il grado di soddisfazione. Si chiede di esprimere un giudizio sulla qualità della relazione con il personale dell’ufficio/servizio; sulla qualità dei locali e del servizio ricevuto, oltre a segnalazioni aperte su aspetti positivo o negativi, nonché eventuali suggerimenti. La forma è totalmente anonima, i dati richiesti saranno trattati nel rispetto delle vigenti normative sulla privacy. Il questionario si potrà compilare direttamente agli sportelli comunali, tuttavia è stata creata un’apposita sezione “Customer Satisfaction” facilmente identificabile sulla home-page del sito istituzionale o anche cliccando qui, per la compilazione on-line. Si tratta di una modalità pratica e discreta sulla quale il Comune punta moltissimo, ragione per la quale sensibilizza la cittadinanza. La collaborazione dei cittadini a partecipare alle indagini consente all'Ente di rilevare eventuali disfunzioni e di raccogliere suggerimenti utili per migliorare la qualità dei servizi, dei singoli uffici e dell’Amministrazione nel suo complesso. Avere più risposte possibili per noi è fondamentale, per questo, più che compilare il questionario agli sportelli, dove magari si può arrivare di fretta ed altrettanto frettolosamente ripartire, consigliamo di utilizzare la sezione tematica inserita nel sito. Speriamo che la maggior parte dei cittadini possa cogliere la reale occasione di essere partecipi e promotori dell’innovazione nell’amministrazione pubblica”. Dai dati raccolti nei questionari compilati, una volta elaborati dagli uffici competenti, scaturirà un report, che sarà pubblicato e rappresenterà un documento strategico per l’amministrazione, una base di partenza per le iniziative da mettere in campo al fine di soddisfare i bisogni segnalati dai cittadini.